In questi giorni ho seguito alcuni commenti in gruppi su FB e mi sono accorta che c’è molta confusione sull’argomento.

Ma le candele colorate si possono usare? Che colore ha l’Amore, quello vero e universale?

Bene, facciamo un po’ di chiarezza.

Le candele bianche vanno bene per tutto. Quelle bianche, si sa, sono le candele pure per eccellenza e non si sbaglia mai ad accenderle, ma teniamo conto che il bianco, in Oriente è anche il colore della morte, della purificazione attraverso il Bardo, quindi morte e rinascita, ma comunque morte fisica e, di solito, è sulle candele bianche che si dice di non soffiare per spegnerle, perché è come soffiare sulla vita altrui.

Però ci sono degli escamotage, visto che ciò che fa la differenza è il nostro pensiero positivo. Se, soffiando su una candela bianca, noi visualizziamo che stiamo soffiando via le impurità, questo trasforma il gesto in positivo.

Ora andiamo a vedere gli altri colori delle candele.

Ci sono candele rosse. Queste significano inviare calore, forza e vitalità, nonché amore. La forza che potete offrire è anche quella di guarigione a persone che sono malate. In questo periodo di pandemia la candela rossa, accesa con grande amore verso tutti è la cosa più bella che possiate fare.

Ci sono candele rosa. La candela rosa aiuta a rasserenare sia voi stessi (potete accenderla anche per voi) che la persona per cui l’avete accesa. Serve contro lo stress e l’ansia, per i casi di panico o di fobie. L’amore e la gioia con cui l’accenderete farà espandere con il vostro gesto una energia gradita a tutti.

Ci sono candele gialle. Le candele gialle si utilizzano per l’incremento. Quando desiderate incrementare qualche cosa, ad esempio volete fare incrementare i posti letto per i malati in questo momento di crisi, oppure per incrementare gli operatori sanitari (fare in modo che siano sufficienti per tutti, quindi che ne siano assunti molti altri), oppure per incrementare, in un momento normale, la voglia di studiare di vostro figlio. Una bella candela che si utilizza in Oriente anche per incrementare le energie che servono sul cammino spirituale. Il giallo è il colore del sole, colui che aiuta ogni cosa a crescere.

La candela blu invece, serve per fermare ogni infezione, virus, batterio. Serve per fermare le infiammazioni e per bloccare energia negative. Anche questo colore aiuta molto in questo periodo, visto che il blu è il colore che serve per armonizzare (nel nostro lignaggio di Reiki di Lemuria) il chakra della gola e può aiutare a fermare ogni contagio.  Di solito la candela blu si accende per chi deve tenere un discorso importante, visto che aiuta il chakra della gola. Quindi per un esame orale, oppure per una conferenza e così via.

La candela verde è una candela di riappacificazione, di pace, di serenità. Un antistress che però non ferma nulla. Se il blu è un colore freddo che ferma, quindi ottimo per una infiammazione, il verde è un colore che rende serenità ma lascia la voglia di agire. Quindi è utilizzata per i casi di stress, di arrabbiature o di crisi nervose. Ha la capacità di rasserenare senza togliere la volontà di fare. Accendetela pure quando arriva a casa il vostro partner molto agitato e nervoso per i problemi di ufficio e vedrete che la serata scorrerà serena senza nervosismi ma anche senza appisolamenti sul divano.

La candela viola si utilizza per infondere la spiritualità o anche per calmare le persone irragionevoli. Non aiuta ad avere ragione per forza, ma porta le persone a comprendere le ragioni dell’altro e a venire loro incontro. Essendo il colore della “illuminazione” e della “Via” rende proprio più consapevoli che siamo tutti uguali e che abbiamo tutti gli stessi diritti, aiuta a “mettersi nei panni dell’altro” e a capire anche le sue ragioni. Per questo è la candela che si utilizza quando si ha paura di non essere compresi.

Ad esempio per un ragazzo che deve fare un esame si potrebbe accendere una bella candela blu per fare in modo che riesca ad esprimere il meglio possibile ciò che ha studiato ed una candela viola in modo che l’insegnate possa comprendere tutte le difficoltà che il ragazzo sta avendo davanti ad un esame importante.

.

Nel campo delle energie quello che conta veramente è la vostra intenzione. Se l’intenzione è positiva le energie che si muovono saranno positive.

Quando a Natale accendete delle candele rosse, o blu oppure oro, state solo accendendo una festa, e la vostra intenzione è quella che farà diventare il Natale il migliore di ogni altro.

Seguite le vostre intenzioni migliori e non sbaglierete mai.

Per favore non fatevi attanagliare e tenere in pugno da chi vi racconta cose senza senso solo per farvi paura e per essere l’unico burattinaio della vostra mente. Voi non siete burattini, ma persone pensanti e se le vostre intenzioni sono gentili anche le energie che attiverete saranno gentili e benefiche.

Sentitevi liberi di agire secondo il vostro cuore più puro e gentile ed allora succederà che vi sentirete liberi da ogni burattinaio.

Buona accensione di candele a tutti